Banner
  • Home
  • Cronaca
  • Demolizione vecchio ospedale, l’inizio dei lavori previsto per l’autunno

Demolizione vecchio ospedale, l’inizio dei lavori previsto per l’autunno

A che punto siamo con il vecchio ospedale del viale della Vittoria? I ragazzi del corso di giornalismo della scuola Paolo Borsellino lo hanno chiesto al sindaco Massimo Bacci. L’immobile, in uno stato di forte degrado, si trova proprio davanti la loro scuola, in pieno centro storico. Ma non si è parlato solo dell’ospedale. Infatti gli alunni-giornalisti hanno guardato Jesi con occhi diversi: hanno fotografato muri rovinati e strade che sono state riasfaltate solo in parte. Hanno notato che i giochi dei giardini pubblici sono coperti di scritte come pure i bagni, uno dei quali senza porta.

Parlando sempre dei giardini di fronte l’antistadio di Viale Cavallotti, un aspetto che ha colpito gli alunni è stata che l’acqua della fontana era cosi sporca da essere diventata marrone. Inoltre hanno osservato i corpi rossi dei pesci sul fondale. Torniamo al problema del vecchio ospedale. Questa struttura è in stato di degrado da molto tempo con vetri rotti, muri imbrattati e terrazzi rovinati. A quanto pare ci sono anche delle intrusioni e alcuni sostengono che l’immobile è usato in maniera abusiva come laboratorio per fare piercing o tatuaggi. Il sindaco ha spiegato agli alunni che l’ospedale non è completamente proprietà del Comune ma, per il 90%, dell’Asur. Comprende il Fatebenefratelli, il centro analisi e la parte centrale. È nata l’ipotesi che la parte più antica sarà la nuova sede del liceo artistico Mannucci. Il resto verrà demolito e trasformato in un parcheggio oppure ospiterà degli appartamenti. Massimo Bacci ha assicurato che “i lavori inizieranno nell’autunno 2019” e i cittadini di Jesi aspettano con ansia questo momento.