Banner

Demolizione vecchio ospedale, l’inizio dei lavori previsto per l’autunno

A che punto siamo con il vecchio ospedale del viale della Vittoria? I ragazzi del corso di giornalismo della scuola Paolo Borsellino lo hanno chiesto al sindaco Massimo Bacci. L’immobile, in uno stato di forte degrado, si trova proprio davanti la loro scuola, in pieno centro storico. Ma non si è parlato solo dell’ospedale. Infatti gli alunni-giornalisti hanno guardato Jesi con occhi diversi: hanno fotografato muri rovinati e strade che sono state riasfaltate solo in parte. Hanno notato che i giochi dei giardini pubblici sono coperti di scritte come pure i bagni, uno dei quali senza porta.

Leggi tutto

“Prevenzione e cultura del rispetto per contrastare il degrado nei parchi pubblici”. Ecco la “ricetta” del sindaco Bacci

“Mettere videocamere per sorvegliare i parchi non è la soluzione, sarebbe meglio prevenire ed educare’’. Sono parole del sindaco di Jesi Massimo Bacci che giovedì 28 marzo è venuto a farci visita nella scuola “Borsellino” e ha concesso a noi ragazzi del laboratorio di giornalismo un’intervista. Abbiamo parlato di vari argomenti e in particolare delle nostre uscite, fatte nei giorni precedenti all’incontro, nel centro storico e nei parchi di Jesi. Mentre scorrevano nel proiettore le foto che abbiamo scattato sui giardini mal ridotti, il sindaco ci ha spiegato la situazione e il suo punto di vista. Durante le nostre precedenti escursioni nei giardini pubblici di viale Cavallotti e in quelli dell'antistadio, abbiamo potuto notare che molte strutture pubbliche (giochi per bambini, panchine, bagni) sono state rovinate da vandali che le hanno imbrattate e persino distrutte.

Leggi tutto

Intervista al sindaco Massimo Bacci

A colloquio con il primo cittadino di Jesi. È l’esperienza che hanno vissuto il 28 marzo le alunne e gli alunni del laboratorio di Giornalismo della scuola “Paolo Borsellino”. Un incontro, quello con il sindaco Massimo Bacci, preceduto da alcune uscite nel centro storico e nei parchi di Jesi. Delle situazioni di degrado e di alcune problematiche osservate e fotografate durante le uscite, gli alunni hanno chiesto conto al sindaco.

La statua di Pergolesi, lungo corso Matteotti, è coperta perché in restauro da molto tempo, come pure tutta la piazza, e crediamo che non sia una bella vista per i turisti. Quando potrà tornare di nuovo ad essere visibile e fruibile?

“I lavori, che sono iniziati nel febbraio 2018, prevedevano lo spostamento della statua dedicata a Pergolesi. Durante gli scavi, però, sono state trovate ossa umane e tombe risalenti al passato. Per questo motivo, la fine prevista per il dicembre 2018 è stata rimandata a novembre 2019. Il progetto di recupero non è gestito dal Comune bensì dalla sovrintendenza archeologica. Quando saranno ultimati i lavori, questa zona della città sarà molto bella. E sono sicuro che a voi ragazzi piacerà e la potrete vivere come luogo di incontro”.

Leggi tutto

L’ex ospedale, degrado in pieno centro

Perché non demoliamo l’ex ospedale di corso Matteotti per fare posto a nuove strutture fruibili dalla cittadinanza? Oggi l’ospedale, che sorge in una zona centrale della città, è in rovina. Risolvere questa situazione è una vera e propria urgenza? A sostenerlo sono tanti cittadini jesini. La struttura non è più in funzione e appare in pessime condizioni, circondata da staccionate che però non possono impedire le intrusioni, piena di rifiuti, con finestre e balconi lesionati. L’abbiamo potuto verificare e fotografare il 7 febbraio, durante un’uscita con gli alunni del corso di giornalismo della nostra scuola “Paolo Borsellino - ex Savoia”.

Leggi tutto

Imbrattata ma subito ripulita la targa a Paolo Borsellino

Neanche il tempo di inaugurare il nuovo nome della scuola intitolata a Paolo Borsellino che un vandalo ha rovinato, dopo appena qualche giorno, una delle due targhe appese sui muri esterni dell’istituto, precisamente quella posizionata in via Suor Maria Mannori, dov’è ubicato anche l’ingresso degli alunni. Fortunatamente nulla di irrimediabile, visto che la targa è stata subito ripulita. La scritta era stata imbrattata con pennarelli di colori diversi.

Leggi tutto