Banner
  • Home
  • Attività
  • La Polizia postale alla "Borsellino" per parlare dei pericoli per i giovani: dal bullismo alla droga

La Polizia postale alla "Borsellino" per parlare dei pericoli per i giovani: dal bullismo alla droga

Come difendersi dal bullismo e dal cyberbullismo? Lo ha raccontato la Polizia postale di Ancona ai ragazzini delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado “Paolo Borsellino”. Il 20 febbraio 2019 il dirigente del Commissariato ha iniziato l’incontro con un video dell’attrice Paola Cortellesi sul bullismo nelle scuole. Da quelle immagini ha iniziato a parlare del problema e a fornire alcuni dati sulla situazione in Italia e nelle Marche.

Successivamente ha parlato del cyberbullismo, cioè il bullismo nei social network. Ha portato come esempio il caso della diffusione di un video offensivo su un minorenne. Un video, che ha avuto più di 60.000 mila visualizzazioni, che ha messo nei guai il ragazzino che lo ha diffuso perché si configurano reati di violazione della privacy e di maltrattamento. Se il ragazzino/ragazzina ha un’età minore di 14 anni sono i genitori a pagare le colpe del proprio figlio/figlia. Se ha un’età maggiore, è lui o lei che si prende le proprie responsabilità dell’accaduto. Secondo noi quello degli agenti della Polizia di Stato è uno dei lavori più belli perché ogni giorno si trovano con un nuovo compito da affrontare. Si occupano di proteggere la città e coloro che vi abitano. Dopo il video della Cortellesi e la spiegazione del cyberbullismo, il dirigente ci ha fatto raccontato come si svolge il lavoro della Polizia postale. Finiti i video, il dirigente del commissariato ci ha dato il tempo di porgergli delle domande. Da esse è uscito fuori il discorso della droga e del fumo fra i minorenni. Problemi, quelli della diffusione delle sostanze stupefacenti e del fumo, che riguardano sempre più ragazzi di tutte le età. A Jesi tante persone vanno a fumare nei luoghi più nascosti come il parco del Vallato, i giardini dell’antistadio e il vecchio ospedale del viale della Vittoria.